Buridda di pesce alla ligure

Difficoltà difficile

Costo alto

Tempo di preparazione 30’ circa

Tempo di cottura 1 h

Dosi per 4 persone:

  • 1,5 Kg di pesce assortito: pescatrice, rombo, scorfano, triglia, ecc.
  • 500 g di calamaretti e seppioline
  • 500 g di cipolla
  • 500 di di pomodori maturi freschi
  • Una manciata di prezzemolo tritato
  • Un pizzico di origano
  • 100 g di olio EVO
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • Pepe nero macinato
  • Sale

Per accompagnare:

  • Fette di pane abbrustolito

Vini consigliati:

  • Vermentino di Dolceacqua (Liguria) servito a 10 °
  • Cortese di Gavi (Piemonte) a 10 °C
  • Chiaretto della Riviera del Garda (Lombardia) a 14 °C

Attrezzatura:

  • un tegame di terracotta o di ghisa smaltata

Pulite i molluschi e tutto il pesce tagliando a fette la pescatrice, il rombo e lo scorfano. Affettate finemente le cipolle, pelate e sminuzzate i pomodori.
In un tegame di terracotta (o di ghisa smaltata) mettete un filo d’olio sul fondo, quindi metà delle cipolle e dei pomodori, salate e pepate leggermente e distribuite i pezzi di pesce e i molluschi in modo da formare un primo strato.
Cospargete con le rimanenti cipolle e i pomo-
dori e su questi ponete il pesce rimasto, tor-
nando a salare e a pepare in giusta misura.
Cospargete di prezzemolo tritato e di origano,
irrorate con il vino bianco e con l’olio rimasto e
ponete sul fuoco per la cottura che dovrà av.
venire a fuoco bassissimo e a tegame coperto,
senza mai rigirare il composto. Quando il li-
quido si sarà ben ristretto potrete servire nello
stesso tegame di cottura accompagnando con
fette di pane abbrustolito.

La cottura di questo piatto può riuscire perfetta solo se si eviterà nel modo più assoluto di
rimestare il pesce in cottura. Volendo si potrà
diliscare il pesce da crudo, in modo da evitare
ai commensali questa operazione.

Potrebbe inoltre interessarti

Agliata

Difficoltà facile Costo basso Tempo di preparazione 40’ Dosi per

Aglio

L’aglio è pianta erbacea perenne, ma in coltura dura un

it_ITItaliano
Torna su